GIM – Palestra per giovani imprenditori

Un segnale di ottimismo per i giovani, così è stato presentato il primo short master gratuito organizzato dal Rotary Club Acquaviva delle Fonti – Gioia del Colle e il Comune di Gioia del Colle, con la collaborazione di Banca Widiba, Spegea, Università LUM Jean Monnet e Tecnopolis.
Il sindaco Lucilla, attraverso i saluti ai convenuti, ha sottolineato questo concetto parlando non solo di “resistenza” alle avversità che l’attuale congiuntura socio-economica ci costringe ad affrontare, ma soprattutto della capacità di reazione che deve scaturire nella giovane generazione, motore di un cambiamento radicale e positivo.
I dati descritti dal Dott. Marcello Gisotti, presidente del Rotary Club Acquaviva delle Fonti – Gioia del Colle, sull’ampio ritardo economico del Meridione confermano la necessità di un profondo aggiornamento culturale della risorsa più importante di una civiltà evoluta: i giovani. La struttura del master, infatti, prevede quattro aree di formazione che puntano a gettare le basi di una consapevolezza del fare impresa a 360 gradi, a fornire cioè, conoscenze profonde per uno sviluppo consapevole della propria idea. Gli incontri verteranno sullo SVILUPPO DI UN’IMPRESA, FARE IMPRESA, CREARE UN BUSINESS PLAN, ANALISI DEGLI ASPETTI LEGALI.
Alla tavola rotonda hanno preso parte il Prof. Ugo Patroni Griffi, Presidente Fondazione Rotary imprenditoria Meridionale, la Dott.ssa Anna Annichiarico, rappresentante di Tecnopolis, il Dott. Giuseppe di Liddo, Istruttore Distrettuale Rotary, la Dott.ssa Rossana Montemurro, Direttrice Generale di Spegea e il Governatore Distretto 2120 Rotary Luigi Gallo.
La chiusura è stata affidata alla presentazione dei 37 giovani che parteciperanno al master con le loro idee, il vero carburante del motore d’innovazione della nostra città.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *